Home

Preseleziona la ricerca

Percorrendo la Via Appia Nuova: da Roma a Castel Gandolfo

Da Roma a Castel Gandolfo   Partendo dal centro della capitale, attraverserete la campagna romana, ammirando il paesaggio che da sempre attira artisti e turisti da ogni angolo del mondo. Seguite il tour che vi proponiamo per conoscere meglio un territorio pieno di ricchezze, a pochi chilometri da Roma
  • Artistici - Culturali
  • Moto
  • Automobile

immagine della tappa a Roma

Immagine di Roma

Il nostro tour inizia dal centro di Roma, esattamente da Piazza di Porta S. Giovanni in Laterano. Da qui prendete il rettifilo della Via Appia Nuova. Uscendo dalla città, potrete vedere i suggestivi archi degli acquedotti che caratterizzano la campagna romana. Sul lato destro della strada, al numero civico 1092, potrete anche visitare la Villa dei Quintili, residenza risalente al II secolo d.C.. Continuate l'itinerario e, superata anche la zona dell'Ippodromo delle Capannelle, proseguite per Ciampino, poi in direzione Velletri. Passata la frazione di Frattocchie, tra il verde della campagna e  ruderi dell'antica Roma, la strada si ricongiunge al tracciato della Via Appia Antica.

immagine della tappa b Villa Torlonia - Castel Gandolfo

Immagine di Villa Torlonia - Castel Gandolfo

Castel Gandolfo apparirà in alto, in posizione pittoresca sul Lago di Albano. Il borgo, considerato tra i più belli d'Italia, merita quindi una visita. Proseguite lungo l'Appia in salita e vedrete sulla sinistra un muro che fa parte della Villa Castel Romano. Proseguite il percorso, fino a Via Ercolano, attraverso la quale arriverete alla splendida Villa Torlonia (restauro di Valadier, 1817). Riprendete Via Ercolano e Via San Giovanni Battista de La Salle, dove incontrerete Villa Cybo, un altro esempio delle scenografiche Ville Tuscolane che si trovano sparse nel territorio. Entrando in Via Massimo D'Azeglio, siete quasi arrivati al centro di Castel Gandolfo.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Piazza della Libertà - Castel Gandolfo

Immagine di Piazza della Libertà - Castel Gandolfo

Attraversate Porta Romana ed ammirate Piazza della Libertà, dove si trovano il Palazzo Pontificio, la Fontana progettata da Bernini e la Chiesa di San Tommaso di Villanova, altra opera del Bernini. Dalla piazza, prendete il Corso della Repubblica ed attraversate il quartiere medievale, godendo della sua atmosfera fuori dal tempo. Arrivati alla fine della via, in Piazza Cavallotti, potete affacciarvi al belvedere da cui la vista spazia sul bel paesaggio dei Castelli. Qui si trova anche Villa Barberini, altra residenza pontificia.

immagine della tappa d Lungolago - Castel Gandolfo

Immagine di Lungolago - Castel Gandolfo

Tornate al centro del borgo, dove potete fermarvi a mangiare. Nelle vie storiche della cittadina troverete numerosi ristoranti. Tra i più scenografici per la vista sul lago, c'è Il Grottino. Dopo aver mangiato, prendete Via Gramsci per raggiungere le rive del Lago di Albano. Alla fine della strada troverete anche i ruderi del Ninfeo Dorico, risalente all’età repubblicana, e, su Via dei Pescatori, il Ninfeo Bergantino, che conserva un bel mosaico.

italiavirtualtour.it consiglia

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

katia15/12/2013 20:50

Voglia di andare ai Castelli.....panorami, atmosfere e poi...si mangia benissimo!